Si è verificato un errore nel gadget

martedì 25 giugno 2013

Sassi

Ti avevo chiesto solo di non farmi male
Ti avevo chiesto solo di darmi sincerità
Ho avuto indietro solo menzogne
costruite sulla mia sofferenza
costruite sulla mia ingenuità
Colpiscono come sassate.

Lapidata per aver amato
senza schermi.


2 commenti:

  1. Purtroppo l'amore non è ciò che di solito si intende. L'amore comune spesso ha il sapore della finzione; dietro di esso si nasconde sempre qualcos'altro. L'amore autentico è un fenomeno totalmente differente: non è un pretendere, ma un condividere; non conosce il chiedere, soltanto la gioia del dare.
    L'amore ordinario pretende tanto e troppo, quello autentico non conosce avidità: c'è, semplicemente. L'amore ordinario a lungo andare, diventa una routine nauseabonda, melensa, insopportabile, una sdolcinatura. Qualcosa di rivoltante e disgustoso. L'amore autentico è un nutrimento, rafforza l'anima. Quello ordinario non fa altro che rimpinzare l'ego, non il tuo reale sé, ma quello fittizio. E si sa: l'irreale nutre sempre ciò che irreale, l'autenticità nutre ciò che è autentico e vivo.
    Quando ti metti al "servizio" del vero amore, dai e condividi tutto ciò che hai e godi di quel condividere privo di qualsiasi condizione accessoria. Non lo fai come un dovere, perché in quel caso tutta la gioia sparirebbe in un battito di ciglia, a non fai neanche un favore all'altro, questo non devi pensarlo neanche per un momento. L'amore non è mai un favore: quando qualcuno riceve il tuo amore, sei tu ad avere la sensazione di ricevere un favore. L'amore è sempre grato di essere stato ricevuto.
    L'amore non desidera mai ricompense e ringraziamenti. Se dall'altro capo giunge gratitudine, l'amore è sempre sorpreso; è una piacevole sopresa, poiché non c'erano aspettative. Non si può frustrare il vero amore, perché in primo luogo non considera l'aspettativa, ma d'altro canto non puoi mai appagare un amore fittizio, perché è così radicato nell'aspettativa che, qualunque cosa venga fatta, risulterà sempre inadeguata.

    Tu non "provi" amore, tu, per tua stessa natura sei amore. Non hai bisogno di mendicarlo a nessuno, poiché il tuo stesso è Amore allo stato puro :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, hai ragione. Purtroppo io ho ancora una concezione diversa dell'amore, che per me è un rapporto che esiste solo nella sincerità e muore nelle menzogne.
      Bellissime le tue parole, come sempre.
      Un commento, una telefonata, un messaggio: ogni mezzo è buono per starmi vicino e farmi sentire un po' meglio. Grazie. L'ennesimo grazie.

      Elimina

Commentate, commentate, commentate!