Si è verificato un errore nel gadget

mercoledì 26 giugno 2013

Due estranei

Lui tornerà ad essere un estraneo dopo che avrete fuso le vostre vite in una sola, vi siete confidati i segreti più nascosti e avrete abbattuto il muro di qualunque pudore. Sarete due estranei anche se conoscete il ritmo del vostro sonno, i vostri odori, le vostre abitudini.
Due estranei che si conoscono meglio di chiunque altro.

Dopo tutto ciò che c'è stato, continuo ancora a vederci così. Continuo ancora a pensare a ciò che un tempo ci ha legato. Forse è stupidità, la mia. Anzi, lo è sicuramente. Gli amori che ci raccontano le canzoni, i film e i libri non esistono. Io come una bambina ho creduto ad
una favola.
Eppure, qualcosa di noi forse rimarrà per sempre, ovunque saremo. Un po' di te e un po' di me saranno sempre legati. Perché, anche se abbiamo distrutto tutto, le nostre menti non sono mai state lontane una dall'altra. Non sono cose che capitano con chiunque.
Ferita e tradita in molti modi, temo che ti sarò in qualche modo sempre vicina. Perché non posso chiederti indietro quella parte, enorme, di me che ti ho donato. E anche se probabilmente non te lo dirò mai, la persona che sono stata quando tu mi stavi accanto sarà per sempre legata a te, pur non riconoscendoti più in nulla.

Nessun commento:

Posta un commento

Commentate, commentate, commentate!