Si è verificato un errore nel gadget

lunedì 24 giugno 2013

Per un amico

Al mio migliore amico, persona stupenda e sincera, sempre vicino a me, persona che avrei voluto al mio fianco sempre. Da sempre.

Hai ragione, avrebbe dovuto considerarmi e trattarmi come uno dei regali più belli che la vita potesse fargli, invece ha preferito prendermi per il naso.
Spero che, come tu saggiamente hai detto, questo brutto episodio non mi precluda la possibilità di innamorarmi di nuovo.
E spero anche che il tuo augurio, quello in cui mi dici che ci sarà qualcuno che mi amerà come merito di essere amata, non sia lontano dalla realtà.
Anche se, una volta che ti sei bruciata, anche la fiammella di una candela può fare paura.
Per fortuna, esistono gli amici.  E tu sei sicuramente la fortuna più bella e più vera in cui potessi sperare. Grazie, perché gioisci delle mie gioie e soffri se io soffro. Grazie perché hai sempre una parola che mi conforta, anche quando tutto è buio. Grazie perché so che mai e poi mai hai tradito la nostra amicizia. E mai lo farai. Gli amici: estremamente più affidabili degli uomini che dicono di provare amore, parola davvero inflazionata ultimamente.


Nessun commento:

Posta un commento

Commentate, commentate, commentate!