Si è verificato un errore nel gadget

mercoledì 8 ottobre 2014

A COLPO D'OCCHIO- È una vita che ti aspetto

Ci sono momenti in cui sento il bisogno di leggere Fabio Volo. Sento la necessità di leggere un libro che mi faccia riflettere ma che mi faccia anche ridere. Che mi faccia riflettere ridendo. Allora stavolta sono andata a pescare È una vita che ti aspetto. Devo dire la verità: è stato deludente. Nel senso che ha deluso le mie aspettative (eh sì, son sempre quelle che mi fregano!). A giudicare dal titolo, infatti, mi aspettavo un libro incentrato soprattutto sulla vicenda del protagonista e della sua Lei. Invece, a due capitoli dalla fine, della donna che il protagonista è una vita che l'aspetta, neppure l'ombra. Fin lì solo riflessioni su riflessioni, senza tanti avvenimenti.
I due capitoli finali, però, valgono l'intero libro.
E un post-it lasciato sul tavolo della colazione, che chiunque vorrebbe fosse dedicato a sé.

Tu sei tutto ciò che prima
non sono mai riuscito a dire,
mai riuscito a vedere, fare, capire.
Finalmente sei qui...ho aspettato tanto.
Ci vediamo stasera.



3 commenti:

  1. Risposte
    1. Ciao carissima! Insomma, non ho ancora risolto purtroppo!

      Elimina
  2. Mi dispiace Cclaudia, speravo in otizie migliori... su, daii, però, tieni duro che noi donne siamo forti!!!!
    Un bacione!

    RispondiElimina

Commentate, commentate, commentate!