Si è verificato un errore nel gadget

martedì 17 giugno 2014

Cinque cose da non fare mai ai miei libri

                           

Cari lettori,
tutti noi booklover abbiamo delle fissazioni che riguardano i nostri libri. Tutti noi, insomma, amiamo trattare questi oggetti in modo diverso e odiamo alcuni comportamenti che riteniamo scorretti verso i nostri preziosi libri. Oggi vi parlo dei cinque atteggiamenti nei confronti dei libri che mi fanno davvero arrabbiare e che quindi detesto vedere in atto quando presto i miei amici cartacei ad amici in carne ed ossa.
Mai:
1. Tenere il segno facendo le famigerate "orecchie" alle pagine, cioè piegare l'angolo esterno della pagina. Prendete un segnalibro!
2. Macchiare di unto/cioccolato/caffè o qualsiasi altra cosa le pagine. Se leggete e mangiate contemporaneamente, almeno fate un po' di attenzione.
3. Prestare a terzi il libro preso in prestito.
4. Aprire in modo barbaro il dorso dei libri grossi in edizione economica. So che viene spontaneo, ma poi è così brutto da vedere!
5. Scrivere appunti a bordo pagina. Prendete un taccuino.

Lo so, sembrano cose da pazzi! ^.^
Ma forse anche voi avete le vostre personalissime "fisse". Raccontatemele, se vi va.

6 commenti:

  1. Concordo sulle orecchie nelle pagine che a volte si trovano in certi libri usati così come aprire il dorso a metà che sembra lasciare una ferita nel cuore del libro, comunque mai separarsi dai propri libri prestandoli, non tutti possono avere la cura e l'attenzione del proprio 'padrone'. Nei libri usati a volte però si possono trovare sorprese fra le pagine, vecchie cartoline come segnalibro, liste della spesa come ne trovai una io in un vecchio libro del dopoguerra con indicazioni d'acquisto : uova , biada, carbone. Un libro è anche questo assorbe l'anima di chi lo legge o lo tiene con se.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, hai ragione! Infatti i libri usati mi affascinano molto. Ma non amo che sí strapazzino quelli nuovi ;)

      Elimina
  2. Per il punto 4 intendi quando stendono bene il libro che tu con tanta fatica tieni a malapena aperto per paura di rovinarlo? Allora sì, quanto lo detesto anche io! E le orecchie, mi fanno venire i brividi. Usate un pezzo di carta se non avete con voi un segnalibro.
    Direi che ci intendiamo anche su macchie (di recente non ho comprato un libro perchè sulle pagine esterne aveva una macchiolina rosa) e appunti, ma io aggiungerei anche le sottolineature. I libri usati li compro se non sono più in commercio, e non amo trovarli sottolineati. Mi piace che il libro mi parli senza che ci si metta in mezzo il pensiero del vecchio proprietario.

    6. Tenere la sovraccopertina durante la lettura. Si rovina, toglietela, mettetela da parte e "rivestite" il libro una volta terminato. E se proprio dovete prestarlo, lasciatela a casa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto: è proprio aprire il libro in modo spropositato, squarciandolo, poveretto! Giusto, anche le sottolineature non sono il massimo. Anche rovinare la sovracopertina è una pessima abitudine!

      Elimina
  3. Ah ah XD ma no, soni assolutamente normali ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per fortuna voi lettori mi capite!!! :)

      Elimina

Commentate, commentate, commentate!