Si è verificato un errore nel gadget

mercoledì 10 luglio 2013

Mattino


La stanchezza di un altro giorno che inizia senza averne la forza.
L'alba trascina via con forza il buio della notte, che vorrebbe vegliare su di me per sempre.
C'è il sole. Eppure non illumina. Dev'essere lo smog. Dev'essere l'inquinamento. Ormai diciamo sempre così. Per tutto.
Un' altra giornata da passare a cercare di vendere un prodotto che, se devo essere sincero, anch'io non comprerei mai. Un'altra giornata da passare a digitare numeri su una tastiera, a sentire voci di sconosciuti diffidenti, a prendere i vaffanculo di quelli che chiami nelle ore sbagliate. Non li biasimo. A nessuno piace essere interrotti a pranzo o a cena per sentire una pappardella insensata su Lei-non-sa-quanto-può-risparmiare.
Mi alzo, il letto neanche lo rifaccio. Tanto stasera mi ci devo rinfilare dentro. Tanto vale.
L'acqua fresca non basta a svegliarmi. Non basterebbero le cannonate.
Forza. Prima ancora del vero inizio, c'è un preludio: il traffico del mattino.


Nessun commento:

Posta un commento

Commentate, commentate, commentate!