Si è verificato un errore nel gadget

mercoledì 30 ottobre 2013

Consigli di lettura da Francis Scott Fitzgerald


Avete mai avuto la curiosità di sapere quali fossero i gusti circa le letture dei vostri scrittori preferiti?
A me è capitato spesso di chiedermelo.
E oggi voglio dedicare questo post ai consigli di lettura che Francis Scott Fitzgerald (Il Grande Gatsby) diede, nel 1936, ad una dolce infermiera che lo accudì durante il suo tentativo di risollevarsi dalla depressione e disintossicarsi dall'alcolismo.
Ecco qui un elenco di libri che per Fitzgerald non dovevano mancare nel curriculum di un buon lettore.
Nostra sorella Carrie di Theodore Dreiser 
Vita di Gesù di Ernest Renan 
Casa di bambola di Henrik Ibsen 
Winesburg, Ohio di Sherwood Anderson 
Il racconto delle vecchie di Enoch Arnold Bennett 
Il falco maltese di Dashiell Hammett 
Il rosso e il nero di Stendhal
Tutti i racconti di Guy De Maupassant 
An Outline of Abnormal Psychology di Murphy Gardner
I racconti di Anton Cechov 
The Best American Humorous Short Stories – antologia
Vittoria di Joseph Conrad
La rivolta degli angeli di Anatole France
Le opere teatrali di Oscar Wilde
Santuario di William Faulkner
All'ombra delle fanciulle in fiore di Marcel Proust
I Guermantes di Marcel Proust 
Dalla parte di Swann di Marcel Proust 
Vento del sud – Norman Douglas
The Garden Party – Katherine Mansfield
Guerra e pace – Lev Tolstoj (Mondadori)
John Keats and Percy Bysshe Shelley: Complete Poetical Works – raccolta di poesie edito da Kessinger Publishing

Nessun commento:

Posta un commento

Commentate, commentate, commentate!