Si è verificato un errore nel gadget

venerdì 12 aprile 2013

...e sono 23!

Stavolta scrivo un post un po' insolito, così, senza un motivo particolare. Forse anch'io, come alcuni personaggi dei miei racconti, a volte ho solo voglia di scrivere, pur non avendo nulla da raccontare.
Ieri, alle 22,30, ho compiuto 23 anni!
Come spesso avviene in queste date un po' particolari, si riflette un po' più del solito. Forse un po' troppo.
E' stata una bella giornata, insieme alle persone che mi vogliono bene e con gli auguri di tutti i miei amici. E domani...si festeggia!
Un po' di tempo fa mi sono promessa una cosa: cerca ogni occasione per festeggiare, per divertirti, per gioire. Non sprecare neppure un momento.
Ed è così che faccio.
Oggi voglio ringraziare il mio migliore amico, qui in questo post: oggi ho ricevuto il suo regalo. Innamorarsi dell'amore, di Osho. Non appena lo finirò, scriverò la recensione. Penso che mi sorprenderà.
Riflettevo anche sul fatto che finalmente, dopo parecchio tempo, sento di avere di nuovo in mano la mia vita. Certo, è paradossale che, proprio ora che sento di aver ricominciato a vivere, sia sparita dalla mia vita la persona che, per tutto il tempo in cui mi sono sentita morire, mi ha aiutata a resistere.
Qualcuno, non ricordo chi, diceva che bisogna imparare a lasciar andare le persone. Perché, forse, quando vanno via è perché non hanno più nulla da darci.
E poi non c'è nulla che dura per sempre. Vero?
Alcuni rimpianti ce li ho. Alcune cose che avrei voluto fare e non ho fatto. Perché non ho potuto farle. Di quelle sentirò sempre la mancanza. Ma il vuoto che quelle esperienze mancate hanno lasciato, ora so che verrà colmato da altre. Altrettanto belle.
Un bacio a tutti,
alla prossima!


Nessun commento:

Posta un commento

Commentate, commentate, commentate!